Prima squadra

LA FRATA VINCE E CONVINCE. REAZIONE D’ORGOGLIO CONTRO CIVITANOVA

Egidio Bollino
27.11.2017

Si riaccendono il morale e le speranze in casa Frata Nardò dopo la splendida vittoria di ieri ai danni della Virtus Civitanova Marche che viaggiava a +4 dal Toro nella classifica generale.
I giocatori di coach Olive sembrano aver recepito il messaggio arrivato in settimana dal Patron Durante gettando quindi  il cuore oltre l’ostacolo per portare a casa il match con il punteggio di 73-64.

Una bella cornice di pubblico al “Velodromo degli Ulivi” di Monteroni  nonostante la distanza e le condizioni atmosferiche non eccelse. Senza dubbio il  sesto uomo che serviva ai granata per portare a casa la vittoria finale.

In casa neretina qualche cambio nei convocati: rientra Michelino Dell’Anna per il fratello Daniele, mentre nel reparto under convocazione per Giorgio Durante e Diego Fracasso, quest’ultimo al rientro dopo un brutto incidente.
Nell’altra metà campo spiccano l’esperienza di Andreani ed Amoroso coadiuvati da Marinelli, Coviello, Vallasciani e compagni.

Polonara, Provenzano, Potì, Ingrosso, Bjelic sono i cinque in maglia bianca gettati nella mischia da coach Olive ai quali risponde coach Rossi dalla sponda marchigiana con Coviello, Andreani, Vallasciani, Cassese e Marinelli.

Civitanova parte in sordina con un Nardò che però non fatica a stare alle costole degli ospiti, a parte un break iniziale di 0-6 firmato Coviello-Vallasciani dall’arco.
Nardò resta sempre sotto, ed anche per diversi minuti, ma con un quintetto che gioca quasi a memoria è pronto alla risalita.
Termina avanti 19-23 Civitanova nella prima frazione.

Al rientro è sempre la formazione di coach Rossi a dettare i tempi con un vantaggio che oscilla tra i 3 ed i 5 punti, è solo questione di tempo prima della reazione della Frata.
Un sontuoso Polonara nel pitturato offensivo/difensivo e due liberi di Potì valgono il -1 del Nardò, salvo poi subire ancora le avanzate di Andreani e compagni che arrivano troppo facilmente al ferro.
Dopo uno svantaggio arrivato anche a sette punti, la Frata torna in partita con una tripla di Polonara arrivata allo scadere del secondo quarto. Si torna negli spogliatoi sul 39-42 Civitanova.

“Musica maestro!”. Terzo quarto ed è subito la Frata che conoscevamo. Per la prima volta nel match i granata mettono il muso davanti nel punteggio e da quel momento in poi la sconfitta non passa neanche nei pensieri dei cinque in campo. Solo una brutta parentesi dove è arrivata l’espulsione di Potì per qualche scaramuccia in campo ma per il resto Bjelic magistrale per tutti i 40’, Ingrosso detta i tempi, Provenzano e Potì le bocche da fuoco con Polonara che fa sua l’area pitturata in entrambe le metà campo...senza dimenticare il contributo fondamentale dalla panchina. 

Sotto un tripudio granata vince la Frata 73-64 contro una Civitanova mai doma che si è arresa solo nel finale. Un’Onda Granata che, come di consueto, si è rivelata il sesto uomo fondamentale per spingere i ragazzi.

Sotto a chi tocca, la prossima avversaria del Nardò sarà Senigallia, ancora tra le mura amiche ma eccezionalmente di sabato. Avanti su questa strada, Toro!

 

Pallacanestro Frata Nardò - Rossella Virtus Civitanova Marche 73-64 (19-23, 20-19, 19-7, 15-15)

Pallacanestro Frata Nardò: Federico Ingrosso 20, Stefano Provenzano 18, Goran Bjelic 14, Valerio Polonara 13, Alessandro Potì 6, Michele Dell'anna 2, Fernando Marengo, Edoardo Scattolin, Amedeo De martino, Diego Fracasso, Giorgio Durante.

Civitanova Marche: Riccardo Coviello 14, Francesco Amoroso 13, Alessandro Cassese 11, Lorenzo Andreani 10, Matteo Marinelli 7, Marco Vallasciani 3, Matteo Felicioni 3, Luigi Dania 3, Filippo Cognigni, Mario Tessitore, Marko Milisavljevic.

Credits photo: MVP IMAGE - @Vito Massagli
 

Commenti

FRACASSO IS BACK: "NON VEDEVO L'ORA..."
ORA NEL MIRINO C'E' SENIGALLIA