Comunicazioni

FRATA "ANDREA PASCA" NARDÒ - COMUNICATO UFFICIALE

03.03.2018

La Frata “Andrea Pasca” Nardò intende con fermezza smentire quanto – con rammarico – appreso da taluni organi di informazione, relativo a quanto accaduto lo scorso giovedì 1 marzo, al “Pala Andrea Pasca”, susseguentemente al match di campionato Under 18 Élite tra Frata Nardò e Mens Sana Mesagne.

Non corrisponde al vero il fatto che i giovani giocatori della squadra ospite siano stati scortati dalla Polizia all’esterno del palazzetto, in quanto gli stessi in compagnia dello staff, al termine dei tempi supplementari, hanno guadagnato in assoluta tranquillità il proprio pullman facendo, senza problemi alcuni, rientro verso casa. Come inequivocabilmente evidenziato dalle testimonianze video che la Società è pronta a fornire a chiunque intenda visionarle.

La Frata “Andrea Pasca” Nardò ritiene inutile seminare, con falsa e superficiale informazione, una politica dell’odio che niente ha a che vedere con i principi sportivi di etica, solidarietà, lealtà e ospitalità dei quali nel corso degli anni questa Società si è fatta portavoce e promotrice in casa e fuori.

Infine, la Società sottolinea come si riservi di adire le vie legali nel caso in cui il buon nome e la buona condotta della stessa dovessero risultare infangati da fatti in nessun modo corrispondenti al vero.

Il patron
Carlo Durante

 

Commenti

SORRIDE SOLO L'UNDER 13: IL PUNTO SUL SETTORE GIOVANILE
TORO, DUE PUNTI PESANTI. VITTORIA AL FOTOFINISH A CIVITANOVA