Prima squadra

LA FRATA NARDÒ VINCE A MARTINA. SPETTACOLO SUGLI SPALTI

13.02.2017

Quasi ai titoli di coda della regular season di questa Serie C Silver, i granata al PalaWojtyla di Martina Franca per l'undicesima giornata di ritorno, poco più di 72 ore dopo la vittoria in quel di Ceglie.

Martina, società che fino a pochi anni addietro ha imposto la sua legge nei più importanti parquet del movimento cestistico nazionale, si presenta con un roster un pò rimaneggiato nell'ultimo periodo; il Nardò dal canto suo, arriva con assenze importanti quali Bjelic, Chirico e Polonara. Meritata convocazione per i classe 2001 Giorgio Durante e Diego Fracasso che ben figurano nelle categorie U16 e Serie D. Nel finale sono loro i veri protagonisti, senza paura e pressione i due under portano a compimento il loro lavoro assegnatogli da coach Olive e terminano la partita gestendo il risultato. Il giusto premio per i sacrifici e la passione che giornalmente i ragazzi riversano in campo, il frutto di una programmazione societaria che ha posto il settore giovanile come obiettivo primario. Il punto d’inizio per i granata del futuro.

Sulla partita veramente poco da dire, partenza inaspettata per i granata che non riescono a decollare fin da subito, con i padroni di casa che tengono testa e chiudono sul 16 pari la prima frazione. Capitan Lasorte trascina i suoi fino al vantaggio arancio-blù approfittando di un'Andrea Pasca appannata sia in fase offensiva che difensiva. Lo spettacolo non è certamente dei migliori, le basse percentuali fanno da cornice ad una partita fin qui non emozionante. A metà terza frazione la bandiera a stelle e strisce però sventola sul PalaWojtyla con Garner (30) e Johnson (19) che prendono in mano le redini del match firmando un secco parziale di 5-21 per l'Edil Frata Nardò e mettendo di fatto fine ai sogni della Valle D'Itria. 

Termina 52-76 a Martina Franca con un' "Andrea Pasca" ormai con la testa ai playoff.

Se sul parquet, lo spettacolo si è fatto desiderare, sugli spalti la musica è completamente diversa, con i tifosi martinesi veri protagonisti di questa domenica di sport. Aldìlà di ogni categoria e di ogni risultato gli ultras non hanno mai smesso di incitare i loro giocatori e si sono resi protagonisti di bellissimi gesti nei confronti dei numerosi supporter neretini presenti ieri. Alla fine della partita il gruppo organizzato dei tifosi arancio-blu ha voluto omaggiare i tifosi granata con alcune bottiglie di spumante, gesto che sancisce uno storico gemellaggio. 

“Martina & Nardò che sia basket o calcio, rendiamo omaggio al nostro gemellaggio”

Anche fra le società le gentilezze non sono mancate, con il presidente Martinese che ha regalato un vassoio di dolci tipici di cui hanno usufruito oltre ai tifosi, anche tutti i giocatori.

Questo è lo sport che ci piace, questo è lo spirito giusto. Onore a tutti i Martinesi!!!

Commenti

SERIE D: BIG WIN DELLA BASTONE NARDÒ
IL RUGGITO DI POLONARA: «RIENTRO E CI PRENDIAMO LA B»