Prima squadra

ORA NEL MIRINO C'E' SENIGALLIA

02.12.2017

Senigallia, squadra che arriverà in terra salentina senza pressioni, anzi, sulle ali dell'entusiasmo dopo aver vinto le ultime 4 partite (5 vittorie se consideriamo le ultime 6). Team che fa andare in diccoltà gli avversari controllando i ritmi di gioco e variando molto le difese.

In cabina di regia c'è Paparella, esperto italo-argentino, tornato lo scorso anno in Italia dopo aver giocato in Argentina ma con in passato tante esperienze in A Dilettanti; dopo un avvio di stagione un po' stentato sta viaggiando nelle ultime gare a quasi 20ppg, molto pericoloso sia in penetrazione, (d'esperienza più che di fisico) ma anche col tiro da 3 punti sia piazzato che in transizione dove sta tirando tanto con percentuali altissime.

Spesso non è lui a portare palla ma è aiutato da Giacomini, play guardia '94: tanta intensità difensiva, pulito in attacco dove prende i tiri che vengono concessi dalle squadre avversarie. Altro play-guardia è Gianpieri, leader emotivo della squadra militando lì da tanti anni: è un motivatore, grintoso difensivamente, in attacco è eclettico nelle conclusioni e se lasciato tirare piedi per terra è mortifero. Altro play è Brighi, '96, lo scorso anno a PSE con 15ppg, quest'anno fino ad ora ha avuto un ruolo diverso all'interno della squadra e quindi tira meno ma è molto pericoloso sia da 3 punti (lo scorso anno ottime percentuali), sia in 1vs1, ma bravo anche a mettere in ritmo i compagni.

Sotto canestro invece ruotano in quattro: i titolari sono Tortu e Pierantoni.
Tortu è un 4 atletico, esce dal settore giovanile della Scavolini Pesaro, sa fare tutto: tira da 3 punti anche costruendosi il tiro, in 1vs1 ma anche in post ha ottimi movimenti, legge benissimo il gioco e nonostante l'altezza è molto bravo a cercare assist per i compagni. Pierantoni pivot esperto, mano pulita dai 3 punti piedi per terra, non ha grandi movimenti in post dove però sfrutta molto bene la sua stazza per liberarsi dagli avversari; stazza che gli permette di fare il vuoto intorno a sè catturarando diversi rimbalzi offensivi di posizione più che di atletismo e di usare il fisico per cercare il contatto ed appoggiare al tabellone.

I cambi sono Bertoni, un 4 "piccolo" fisicamente, da diversi anni a Senigallia, tanta grinta in difesa, in attacco invece gioca sui rimbalzi offensivi e sugli scarichi dai compagni sia in pick e sia con tiro da 3. Ricci è un '97, lo scorso anno un'esperienza in A2  a Tortona e l'anno precedente in C Piemonte a 11ppg; tosto in difesa, non prende tanti tiri ma è un ottimo cambio under.

Squadra difficile da bettere come dimostra la classifica, ma il Roster di coach Olive saprà controbattere con le proprie armi tattiche. Tutti al Velodromo! 

Commenti

LA FRATA VINCE E CONVINCE. REAZIONE D’ORGOGLIO CONTRO CIVITANOVA
TORO AGGUERRITO, VITTORIA ANCHE CONTRO SENIGALLIA