Prima squadra

TORO, È IL TUO TURNO. "B"ENVENUTO TRA I GRANDI

Egidio Bollino
30.09.2017

“A mano a mano ti accorgi che il vento, ti soffia sul viso e ti ruba un sorriso. La bella stagione che sta per finire, ti soffia sul cuore e ti ruba l’amore”. La bella stagione è da tempo già finita, e di quest’ultima ricordiamo con molto piacere ed un filo di malinconia la sirena finale, la liberazione, il vento ed i sorrisi di Capo d’Orlando, la bandiera granata sventolare all’orizzonte, gli abbracci fraterni, le lacrime e l’orgoglio, l’orgoglio di essere neretini e di tifar granata.

Ma adesso si parte, si parte per davvero, la prima vera palla a due tra i “grandi” per la Frata Nardò sarà domani, alle ore 18:00, in trasferta contro la Cestistica San Severo, ma di scena al "Pala BCC" di Vasto causa squalifica dell’impianto foggiano. Squadra, quella di casa, che anche quest’anno non nasconde gli ambiziosi obiettivi societari dopo un’estate di colpi roboanti con le firme di giocatori d’esperienza e di categoria.

In cabina di regia ci sarà Bottioni, ex Campli, play mancino che gioca bene sia individualmente che per i compagni (5 assist di media la scorsa stagione). In posizione di guardia si va da Scarponi a Ciribeni: il primo tiratore certificato, senza indugi con spazio spara dai 6,75; il secondo, capitan Ciribeni, vero mastino al terzo anno a San Severo, tutta grinta e 1vs1 (13 punti di media la scorsa stagione). Sotto le plance ruotano Rezzano, pivot classe ’82 con campionati di A2 alle spalle, Di Donato, grande rimbalzista e Malagoli, vecchia conoscenza del toro ai tempi dei playoff in DNC, 211cm di grande fisicità, scuola Virtus Bologna, gioca nell’area pitturata ma non disdegna il tiro dalla media.

“E ti ruba l’amore”, cantava Rino Gaetano, quell’amore indissolubile tra il Toro e i neretini, un amore destinato a durare in eterno. Figli di un destino insperato e da tempo sognato, ma voluto con forza e realizzato. Volere è potere, ci siamo per davvero, è partito il conto alla rovescia, il nome di Andrea e di Nardò in giro per l’Italia intera. Sarà una dura lotta alla salvezza in questo tortuoso labirinto del girone C, ma ce la faremo, noi con voi, voi con noi.

Dai Toro, dimostra chi sei!

 

Articolo a cura di Egidio Bollino

Credits foto: Cestistica Città di San Severo

Commenti

TIFOSI, AFFRETTATEVI: SCADENZA CAMPAGNA ABBONAMENTI
ESORDIO AMARO, MA SOLO APPLAUSI PER LA FRATA NARDÒ