Prima squadra

TORO SCHIACCIASASSI: UN ALTRO MATTONE VERSO LA B

Impresa della Pallacanestro Frata Nardò che espugna il "PalaFinamore" di Sarno con il risultato di 57-68

22.05.2017

Al "PalaFinamore" di Sarno va in scena la terza gara d'andata della fase nazionale. Frata Nardò a bottino pieno in classifica cerca di confermarsi ancora una volta; Pallacanestro Sarno con due punti per lo scacco matto.

Parquet ben noto ai granata, che due anni fa uscirono sconfitti sotto i colpi della Galletto Basket. Stavolta, però, di fronte c'è la Pallacanestro Sarno, zero sconfitte tra le mura amiche in tutta la regular season, fortino finora inespugnabile il palasport campano. 
Doveva arrivare il Toro di Bjelic e soci per sfatare il tabù e condannare i padroni di casa al primo ko interno. 
Sugli spalti è spettacolo per 40 minuti, sarnesi da una parte e "Onda Granata" dall'altra: obiettivo spingere i propri beniamini verso la vittoria finale. 

Un inizio di gara non scintillante, che regala poche, pochissime emozioni. A conferma di ciò c'è il parziale del primo quarto: 12-5 per i padroni di casa. Tanti colpi proibiti, gioco fisico e molti errori; ci mettono un po' entrambe le squadre ad oleare al meglio i meccanismi offensivi. 
Sarno comunque mostra più ferocia dei granata e guida meritatamente per tutti i primi 20' di gioco fino all'intervallo lungo. La Frata cade sotto i colpi mortiferi di Moccia e Beatrice dai 6.75, coadiuvati da Iannicelli e Rusciano che fanno la loro gran partita: 31-24 all'intervallo lungo

Piove sul bagnato: la Frata Nardò perde Provenzano per infortunio. Olive gioca la carta Michelino Dell'Anna per arginare le controffensive di Moccia e compagni, come di consueto col passare dei minuti la scelta si dimostra azzeccata. Nardò rosicchia punti con un maestoso Chirico che si riempie di responsabilità e segna tiri fondamentali per la risalita, Bjelic realizza 3 triple consecutive, Polonara lotta nel pitturato.
Finalmente la vera "Andrea Pasca" che ribalta tutto fino al 48-51 con annessa esplosione dei tifosi granata: neppure il chilometraggio può arrestare la loro fede.

Nell'ultima frazione la Frata dimostra di volerla vincere a tutti i costi, lo svantaggio iniziale è  pura utopia. Stella brilla e Durini più duro del previsto pongono l'esclamativo sul match: il Toro addirittura tocca il +12 dopo la rimonta.
È proprio il n°21 leccese che, sulla sirena, realizza la bomba del +11 finale, che potrebbe servire ai fini della differenza canestri finale.

Un tripudio granata. Sorrisi, abbracci e lacrime.  Termina 57-68 al "PalaFinamore": è il primo ko interno sarnese. 

Una squadra, quella granata, che ha evidenziato attributi enormi. Stiamo vivendo un sogno...non svegliateci !

PALLACANESTRO SARNO-FRATA NARDO' 57-68

Sarno, "PalaFinamore"
domenica 22.05.2017, ore 19.00
Fase nazionale Serie C Silver - girone B

Pallacanestro Sarno: Beatrice 12, Moccia 7, Dispinzeri 5, De Meo 5, Rusciano 5, Diop 9, Chiavazzo 2, Marmugi 3, Iannicelli 7, Rianna 2, Kartalovic n.e.

Frata Nardò: Stella 11, Iacomelli n.e., Dell'Anna M., Durini 14, Provenzano 2, Polonara 9, Bjelic 14, Martino 2, Dell'Anna D., Chirico 16.

Scritto da: Egidio Bollino

Ph: Sergio Mazza

Commenti

QUALITÀ, QUANTITÀ E UN BUNKER IMPENETRABILE: ECCO SARNO
TRASLOCO A MONTERONI PER LA GARA CON SARNO