Prima squadra

CIVITANOVA MARCHE: UNA SQUADRA, TANTI QUINTETTI

Altra sfida impegnativa per la Frata Nardò che domenica (palla a due ore 18.00) ospiterà al Pala “Andrea Pasca” i marchigiani di coach Millina, reduci dal successo per 89-64 contro Campli

Lorenzo Falangone
13.10.2018

Esordio casalingo per la Frata “Andrea Pasca” Nardò, chiamata alla reazione dopo la sconfitta di Pescara. Sulla strada dei granata Civitanova Marche, squadra tosta e di ampia rotazione. La base del roster è la stessa dello scorso hanno con l’aggiunta del play Burini e l’ala Pierini (in giornata di grazia in un Recanati-Nardò 72-71 della passata annata).

Punto di forza di Civitanova è appunto la possibilità di ruotare, componendo quintetti con caratteristiche differenti: con centimetri, con corsa, con esperienza. In attacco i marchigiani non disdegnano il gioco in transizione ma sfruttano tanto quello senza palla; volume e aggressività le caratteristiche principali sulle quali coach Piero Millina fa leva.

Federico Burini e Lorenzo Andreani sono gli 1 e 2 che sciorinano gioco, pericolosi col tiro da fuori e nell’1vs1. Attilio Pierini e Francesco Amoroso i 4 e 5 con ottimo tiro – anche da tre punti – bravi in post con entrambe le mani. L’ala Riccardo Coviello è uno dei giocatori che vanta una delle maggiori medie punti nel 2017/18: tiro da fuori, corsa in contropiede, giocate 1vs1, è un atleta a tutto tondo.

Il play Filippo Cognigni (classe ’97), l’ala Simone Cimini (’97), la guardia Matteo Felicioni (’96) e il centro Arnold Mitt (’98) compongono un pacchetto under che sovente si ritaglia minutaggio. Grande intensità in tutte le giocate dei baby di Civitanova Marche: pressing, rimbalzi e “mani addosso”.

Commenti

FRATA NARDÒ RINVIA L'APPUNTAMENTO COL SUCCESSO, ESULTA PESCARA
PRIMO HURRÀ DEL TORO! CIVITANOVA MARCHE AL TAPPETO